Novità - Il Giornale scrive

ShareShare

Fine modulo

Live Sicilia Catania

Giovedì 04 Dicembre 2014 - Aggiornato alle 14:59

Incontro a Sant'Agata alla Fornace

Un "Futuro per tutti":
medici e missioni umanitarie

Mercoledì 03 Dicembre 2014 - 17:23
L'associazione, che collabora attivamente con medici e operatori di Carità, coltiva con tenacia il sogno di costruire un ospedale in Burundi.

Un momento dell'incontro

Un momento dell'incontro


CATANIA. La Chiesa di San Biagio in Sant’Agata alla Fornace  è stata teatro di un incontro sui temi della ricerca della Fede e del Santo Graal, a cui hanno preso parte Monsignor Leone Calambrogio, Monsignor Leopoldo Mancini Adeodato, Diego Olivieri, Giovanni Muzzolon, Mario Livolsi e Francesco Auteri. Il dibattito ha rappresentato un momento di riflessione sul rapporto tra Etica, Scienza e Religioni nella società odierna, ma è stato anche l'occasione per l’insediamento della sede regionale per la Sicilia dell’Ordine della Santissima Trinità e per il lancio della Onlus "Futuro per Tutti", presieduta dal Diego Olivieri e coordinata da Giovanni Muzzolon e Francesco Auteri come responsabile sanitario. L'associazione, che collabora attivamente con medici e operatori di Carità, coltiva con tenacia il sogno di costruire un ospedale in Burundi, e già da anni è coinvolta in missioni umanitarie e di beneficenza, muovendosi senza sosta tra la Sicilia e l'Africa e diffondendo il proprio messaggio di speranza e di fratellanza tra i popoli. Ancora una volta, Catania ha confermato così la sua vocazione alla solidarietà: ottimo il riscontro del pubblico che ha accolto gli interventi dei relatori ed ha assistito al resoconto delle attività dell'organizzazione, partecipando alla raccolta fondi che si è svolta nel corso della serata.




"Siamo orgogliosi della risposta della cittadinanza e dei successi ottenuti fino a questo momento, ma il nostro progetto non si ferma qui - spiega Francesco Auteri -. C'è ancora tanta strada da compiere prima di poter affermare che il futuro è per tutti, come recita il nostro nome, e noi continueremo a muoverci in due direzioni: le missioni e la sensibilizzazione, gli aiuti e l'informazione, il lontano e il vicino". A questo fine risponde anche la creazione di una piattaforma web, visitabile all'indirizzo 
http://www.futuropertutti.it, che illustra gli obiettivi della Onlus.


‹ torna indietro